Come Röchling Medical produce i tappi di chiusura farmaceutici
CasaCasa > Blog > Come Röchling Medical produce i tappi di chiusura farmaceutici

Come Röchling Medical produce i tappi di chiusura farmaceutici

Aug 17, 2023

5 ottobre 2022

10:03

Röchling Medical utilizza unità di svitamento controllate da servomotore di Servomold in uno stampo a iniezione a 16 cavità e due stampi a iniezione a 8 cavità per produrre tappi di chiusura farmaceutici in polipropilene (PP).

Grazie alla collaborazione di lunga data, il produttore di tecnologia medica ha coinvolto fin dalle prime fasi dello sviluppo l'esperto di Erbach in concetti di automazione servoelettrica. Ciò ha consentito di avviare e implementare rapidamente l’intero progetto.

Lucas Meister, project manager di Servomold, spiega: "Il punto di partenza di questa collaborazione di successo sono stati semplici schizzi fatti a mano con le dimensioni desiderate. Avevamo già fornito anche l'unità di svitamento per un prototipo di stampo a una cavità. Questo era simile nel design allo utensili della serie successiva ed era adatto a tre diverse dimensioni di tappi a vite grazie ai manicotti con nucleo filettato e ai nuclei del supporto intercambiabili.

Concetto dello stampo, disposizione degli ingranaggi e servoazionamento corretto

Dall'esperienza acquisita è stato possibile ricavare direttamente le possibili dimensioni del sistema e la struttura di base delle unità di svitamento. Per la preparazione di un preventivo, Servomold ha calcolato su questa base le coppie di spunto previste all'inizio dello svitamento. Lucas Meister continua: "Abbiamo preso in considerazione parametri d'influenza come le caratteristiche meccaniche, tribologiche e di lavorazione del PP da lavorare, nonché la geometria delle cavità. Questi e il concetto di stampo selezionato sono stati poi la nostra base per determinare le dimensioni richieste coppie come base per la disposizione degli ingranaggi.Solo successivamente abbiamo selezionato il servoazionamento adatto, composto da servomotore e riduttore epicicloidale, che potesse soddisfare le esigenze del cliente in termini di affidabilità funzionale e di processo.L'ultimo passo nella preparazione dell'offerta è stato per coordinare il servocontroller e il servoamplificatore corrispondenti."

L'assegnazione dell'ordine poco dopo è stato il segnale di partenza per l'intensa collaborazione tra i team di progettazione di Servomold e Röchling. Ciò ha garantito che i tre stampi a iniezione progettati potessero essere completati quasi contemporaneamente. Dopo che Röchling ha approvato il progetto, i componenti sono stati fabbricati solo due mesi dopo il primo contatto. Parallelamente, le parti coinvolte hanno coordinato l'interfaccia tra il sistema di controllo e la macchina per lo stampaggio a iniezione.

Thomas Meister, amministratore delegato di Servomold, commenta: "I nostri clienti si stupiscono sempre di quanto lavoro preliminare investiamo nella preparazione di un preventivo. Questo approccio approfondito richiede tempo, ma è più che ripagato man mano che il progetto avanza. La nostra esperienza e quello dei nostri clienti dimostra che evita sorprese durante l'avvio e il funzionamento continuo."

E Christopher Heyd, direttore dell'officina utensili presso Röchling Medical, conferma: "Questa affidabilità operativa e funzionale è stata evidente nella nostra azienda sin dal primo utilizzo di un'unità di svitamento Servomold nove anni fa. Per questo motivo ne abbiamo già un totale di 15 unità oggi in funzione. Oltre a svitare i tappi, vengono utilizzati anche per eseguire movimenti di scorrimento o per ruotare piastre indicizzate. In nessun caso le prestazioni previste si sono discostate dalle prestazioni effettive."

Sistema brevettato esente da forze radiali

Le unità di svitamento Servomold si basano su un sistema brevettato in cui la trasmissione è separata dall'anima filettata. Ciò evita influenze di azionamento sul nucleo filettato e semplifica il montaggio e la manutenzione. Le forze radiali della trasmissione vengono assorbite da sottili cuscinetti ad anello. Pertanto non hanno alcuna influenza sul nucleo filettato che, azionato tramite un profilo dell'albero scanalato e guidato in modo concentrico in modo ottimale da gabbie a sfere precaricate, si muove avanti e indietro attraverso un dado di guida in ottone. "Grazie a questa struttura brevettata del sistema di svitamento", afferma Thomas Meister, "otteniamo durate di servizio molto lunghe, minimizziamo l'usura e garantiamo così elevata affidabilità ed efficienza."